volo Malaysia Airlines scomparsoLa vicenda del volo della Malaysia Airlines sembra assumere dei tratti sempre più ambigui: dopo le frettolose, fredde e insensate parole del Premier malese, circa due settimane fa, in cui parlava di aereo inabissato senza possibilità di sopravvissuti, tutta la storia è finita nel dimenticatoio, a parte qualche stralcio di articolo saltuario, giusto per dire che un satellite, ora cinese, ora francese, ora australiano, aveva individuato centinaia di frammenti nell’Oceano Pacifico Meridionale.

Ci si aspettavano quindi novità entro ore o giorni, ma prima il maltempo, poi il silenzio, hanno di fatto messo a tacere ogni cosa. Ma se sono stati individuati centinaia di frammenti, è stata fatta un’apposita conferenza stampa in cui si confermava la compatibilità dei resti con il volo MH370 scomparso, allora come mai non è ancora stato rinvenuto nulla?

volo Malaysia Airlines scomparso

I familiari delle vittime continuano incessantemente le proteste, ma senza essere ascoltati: sembra di trovarci di nuovo al cospetto del famoso muro di gomma, triste protagonista anche dell’incidente di Ustica.

volo Malaysia Airlines scomparso

Ieri una nave australiana ha dichiarato di aver captato un segnale corrispondente a quello della scatola nera del volo Malaysia Airlines; le ricerche sono scattate con grande clamore ma ancora non ci sono novità, e tra un paio di giorni il segnale emesso dalla scatola nera si esaurirà, così come non saranno più reperibili tutti i dati relativi a quelle misteriose 7 ore di volo buio.

volo Malaysia Airlines scomparso

Che si stia perdendo tempo per non dover rivelare il contenuto della scatola nera, oppure dell’aereo non c’è alcuna traccia e si brancola nel buio? In qualunque caso, la vicenda del volo Malaysia Airlines MH370 non è per niente chiara, piena di contraddizioni, di errori e di omissioni assolutamente inconcepibili al giorno d’oggi, con il supporto di una tecnologia senza precedenti.

volo Malaysia Airlines scomparso