dal 1995 a oggi

Le Spedizioni

le imprese televisive di Overland

Il progetto Overland nasce nel 1995 con l’ambizioso intento di tracciare un ritratto del nostro pianeta, esplorandone gli angoli più remoti e realizzando un eccezionale diario televisivo trasmesso da Raiuno in 212 puntate. I numeri di Overland, ad oggi, sono impressionanti: 20 spedizioni in 24 anni, oltre 555.000 chilometri di percorrenza totale (pari a circa 14 volte la circonferenza della Terra), coperti in oltre 2.200 giorni di viaggio attraverso 433 frontiere di Paesi appartenenti alle più disparate zone geografiche e fasce climatiche del pianeta.

Overland si inserisce nel più ampio progetto di Beppe Tenti per la “riscoperta” del viaggio over-land, letteralmente “via terra”, che porta avanti da oltre 50 anni.

OVERLAND 1

Da Roma a New York via terra

OVERLAND 2

La scoperta delle Americhe

OVERLAND 3

Da Città del Capo a Capo Nord

OVERLAND 4

La nuova Via della Seta

OVERLAND 5

Tra le Guerre che han segnato la Storia

OVERLAND 6

L'anello azzurro del Mediterraneo

OVERLAND 10

Como-Pechino in bici

OVERLAND 11

La grande sfida

OVERLAND 12

Nel cuore dell'Africa nera

OVERLAND 13

25 anni sulle Vie della Seta

OVERLAND 14

Caucaso: popoli e culture tra Europa e Asia

OVERLAND 15

Cina: dai Guerrieri di terracotta alle dune del Taklamakan

OVERLAND 16

Le strade degli Inca

OVERLAND 17

Estremo Sud Est Asiatico

OVERLAND 18

Le strade dell'Islam

OVERLAND 19

Incredibile India

OVERLAND 20

West Africa

OVERLAND 21

Il Grande Nord Europa

OVERLAND 22

coming soon

overland 22

coming soon

Nel 1995 prende il via la prima, mitica spedizione di Overland 1, la traversata via terra da Roma a New York famosa in tutto il mondo, felicemente portata a termine nel 1996 e trasmessa da Rai1 in due episodi. Apripista al genere televisivo Docu-Travel, Overland 1 è la stagione capostipite della saga di Avventure arancioni ideata e realizzata da Beppe Tenti, destinata ad avere numerose stagioni, grande successo e un posto nella Storia televisiva italiana. 

Overland 2 (New York-Terra del Fuoco-San Paolo) prosegue il giro del mondo via terra iniziato dal viaggio precedente e attraversa da un capo all’altro il continente americano nel 1997. La terza spedizione, Overland 3, svoltasi nel 1998, vede la carovana percorrere Africa, penisola araba ed Europa dall’estremo sud, Città del Capo, all’estremo nord, Capo Nord. L’avventura continua nel 1999 con Overland 4 e Overland 5: i quattro camion di Overland affrontano l’Asia e vincono anche questa sfida. Nel 2002, Overland 6 percorre l’anello azzurro del Mediterraneo lungo le sue coste. Successivamente vengono prodotti nel 2004 Overland 7 – Ritorno in Siberia, nel 2005 Overland 8 – La riscoperta delle Americhe, nel 2006 Overland 9 – Tre Continenti: le prime 3 avventure vengono raccontate a distanza di una decina d’anni ripercorrendo gli stessi itinerari e integrate con gli avvenimenti storici recenti, in un montaggio televisivo inedito.

Intanto, nel 2005 Overland 10 scopre un nuovo sapore d’avventura cambiando mezzi: viaggia in bicicletta da Como a Pechino. Due anni dopo i mezzi cambiano nuovamente e arriva la centenaria Itala, vincitrice del primo Raid della storia nel 1907 da Pechino a Parigi: uscita dal museo che la custodiva, insieme a Overland 11 ripercorre i suoi passi a ritroso cent’anni dopo, in compagnia (tra altri mezzi) di una Fiat 500, che compie anche il ritorno in Italia con lo speciale spin off Overland 500.

Una piccola pausa di qualche anno e il 2010 vede il passaggio di testimone alla conduzione delle spedizioni, dal padre Beppe al figlio Filippo, e il compimento di ben due spedizioni, dalla portata notevole: Overland 12 e 13.

Overland 12 rimette in pista due dei quattro storici “Musoni” al fianco di altri quattro nuovi mezzi arancioni, per ritornare nel continente africano: ne compie il perimetro completo, dal Marocco a Capo di Buona Speranza per poi risalire fino a Il Cairo. Una delle spedizioni più estreme e difficili effettuate nella storia di Overland, secondo Beppe Tenti in persona!
In Overland 13 l’avventura è soprattutto tecnologica, volta a mostrare il meglio della ricerca italiana nel campo della mobilità: protagonisti di questa sfida senza precedenti sono 4 Piaggio Porter a trazione elettrica e dotati di un sistema di guida autonoma, in viaggio per 15.000 km da Milano all’Expo2010 di Shanghai. Ma con la serie televisiva Overland 13 si va oltre all’idea di esplorazione. Non è la consueta trasposizione televisiva di una spedizione: le puntate raccontano l’evoluzione storica negli ultimi 25 anni lungo le Vie della Seta, percorse dalla carovana di Overland in diversi viaggi, accomunati da un unico filo conduttore e raccontati dalla sola persona presente sempre e ovunque: Beppe Tenti.

Overland 14 ci conduce in Caucaso nel 2013, una zona del Mondo poco conosciuta, per quanto a noi vicina, che in passato ha vissuto cruenti conflitti e che solo ora si sta riprendendo, nonostante alcune zone siano ancora potenzialmente pericolose. Nel 2014 Overland 15 percorre il territorio nord-ovest della Cina, cercando quel che rimane delle grandi civiltà del passato, al crocevia delle strade carovaniere di un tempo immerse nell’impervio deserto di Taklamakan. Con Overland 16 (2015) viaggiamo in Bolivia e Perù, nei luoghi antichi di culto degli Inca, che custodiscono leggende sulle loro origini e profezie della loro sfortunata fine, circondati da montagne sontuose, templi ricchi di storia, piste sterrate, deserti d’alta quota, laghi salati. La spedizione di Overland 17 nel 2016 si snoda lungo Thailandia, Malesia, Cambogia e Myanmar. Alla scoperta di tradizioni, culture, popolazioni, meraviglie naturali e faunistiche del Sud-est asiatico in un susseguirsi di trasferimenti a bordo di 4×4.

L’obiettivo che Overland 18 si propone è decisamente arduo: con una rinnovata carovana di veicoli arancioni, partendo dall’Italia, transita via terra in Nazioni politicamente molto complesse come Afghanistan, Iran, Turchia, i Balcani, Bielorussia, Ucraina dell’Est, sulle rotte tra le più pericolose tra Centro Asia e Medio Oriente. La spedizione Overland 19 si lancia alla scoperta dell’India, da sud a nord, da ovest a est. Giunto alla ventesima stagione, Overland 20 torna in Africa: partendo dall’Italia, transita via terra tra le insidie delle Nazioni dell’Africa occidentale, un lungo ed emozionante viaggio di circa 9 mesi sulle rotte tra le più pericolose ma anche affascinanti. Overland 21 punta verso il Nord Europa: l’impresa 2020, in piena pandemia covid19, va a toccare con mano gli effetti del Global Warming, un viaggio tra le ferite che la Terra ha subito a causa degli interventi di sviluppo aggressivo dell’uomo, nei luoghi maggiormente colpiti dai cambiamenti climatici. 

info sul prossimo viaggio? Quando in tv?

segui le nostre tracce

Il progetto Overland nasce nel 1995 con l”ambizioso intento di tracciare un ritratto del nostro pianeta, esplorandone gli angoli più remoti con quattro camion Iveco ANW 330.30 e realizzando un eccezionale diario televisivo trasmesso da Raiuno in 115 puntate realizzate con Avid Media Composer. I numeri di Overland, già ad oggi, sono impressionanti: Undici spedizioni in undici anni, oltre 252.000 chilometri di percorrenza totale (pari a circa sei volte la circonferenza della terra) coperti in oltre 1100 giorni di viaggio attraverso 107 paesi ed ogni ambiente naturale e fascia climatica del pianeta.

Overland, l”ambizioso progetto tendente a realizzare il giro del mondo in camion, si inserisce nel più ampio progetto di Beppe Tenti per la "riscoperta" delle quattro ruote che, in un mondo appiattito dai jet, ha già visto Trekking International percorrere l”Eurasia in lungo e in largo. Con la prima fase dell”impresa, la traversata da Roma a New York felicemente portata a termine nel 1996, l”attenzione si è spostata sul Nuovo Mondo, che Overland 2 (New York-Terra del Fuoco-San Paolo) ha attraversato da un capo all”altro nel 1997. La terza fase, Overland 3, svoltasi nel 1998, ha visto la carovana cimentarsi con il continente africano ed il rientro in Europa – per la via più indiretta, naturalmente. Ma l”avventura continua e nel 1999 i quattro camion di Overland hanno affrontato l”Asia: con Overland 4 e 5 hanno vinto anche questa sfida. Overland 6, l’anello azzurro del Mediterraneo, è stato realizzato nel 2002. Successivamente sono stati prodotti nel 2004 Overland 7 ritorno in Siberia, nel 2005 Overland 8 la riscoperta delle Americhe, nel 2006 Overland 9 tre continenti. Con Overland 10 la spedizione ha cambiato mezzo scoprendo le bici, da Como a Pechino durante il 2005. Due anni dopo i mezzi cambiano ancora e arriva la centenaria Itala vincitrice del primo raid della storia nel 1907 da Pechino a Parigi. Quest” auto d”epoca è uscita dal museo che la custodiva per ripercorrere i suoi passi in senso inverso cent” anni dopo tornando a Pechino dove era partita.

Trekking International ha curato la realizzazione di vari programmi televisivi trasmessi da Raiuno. Tra i principali figurano la trasmissione condotta da Messner "Nel nome della montagna"; il documentario "Sulla via di Marco Polo" filmato durante la spedizione operata nel 1985; le due "Serata Avventura" trasmesse in prima serata nel 1988; "Itala: l”avventura continua", 13 puntate dedicate alla riedizione del raid Pechino-Parigi effettuata nel 1989; "Amerindia" e "Vivafrica", 15 puntate ognuna trasmesse nel 1993 e “94; il documentario in due puntate "Overland", diario della spedizione Roma-New York del 1996, premiato nell”ambito del 32° Premio St Vincent di Giornalismo e votato miglior film turistico-sportivo al XXII Festival Internazionale del Film Turistico a Milano. Ad Overland 2 Raiuno ha dedicato 13 puntate nell”inverno 1997/98, mentre le 13 puntate realizzate nel corso di Overland 3 sono state trasmesse nell’inverno 1998 e votate miglior trasmissione dell’anno dall’Associazione dei Critici Radio-Televisivi. Ad Overland 4 e 5 sono state dedicate 28 puntate, sempre su Raiuno. Overland 6 13 puntate è stata trasmessa nell’estate del 2003. Tutte le 9 serie di Overland sono state replicate più volte, con ottimi risultati di ascolto.

La serie televisiva in versione Home Video è disponibile da Overland 1 al 6 in 32 videocassette da circa 90″ cadauna. Dal 2001 le videocassette possono essere acquistate anche in edicola, accompagnate da fascicoli di approfondimento relativi alle zone attraversate nel corso delle nove spedizioni di Overland. Sono recentemente stati prodotti i DVD di Overland 7, 8, 9 e 10 in 30 DVD contenenti anche inserti speciali mentre è stata definitivamente chiusa la produzione di VHS. Sono in preparazione i DVD di Overland 11 disponibili poco dopo la sua messa in onda in estate 2008.

Le avventure non finiscono qua, Overland ha in progetto molti altri viaggi. Restate sintonizzati.