+39 02 87234655 | CONTATTACI | SHOP | AGENZIA VIAGGI

 

Cocktail newyorkese: Manhattan

marilyn monroe cocktail manhattan a qualcuno piace caldo Il cocktail Manhattan è uno dei più vecchi e famosi, preso in prestito in molti film e ancora oggi consumato come aperitivo. La sua base è il whiskey, il Canadian Whiskey, e sembra sia nato nel 1870 presso il Manhattan Club, a New York quindi. E il successo iniziale del cocktail è dovuto in gran parte all'importanza dell'appuntamento per cui fu concepito: si trattava infatti di un ricevimento organizzato dalla madre di Winston Churchill, Jennie Jerome, per il candidato alle presidenziali Samuel J. Tilden. Il Manhattan, nel tempo, ha visto evolversi la sua ricetta e sono state quindi create nuove versioni.

Per quanto riguarda l'utilizzo del Manhattan nei film, le occasioni non sono mancate, tanto che lo troviamo sia in alcuni show, come nei Simpson, dove Bart, nell'episodio Bart l'assassino, diventa barman della mafia, dopo aver preparato loro un perfetto Manhattan per salvare la pelle. In Sex and The City viene consumato molto spesso dalle protagoniste e viene accostato, durante una puntata, proprio al quartiere di New York, Manhattan. Infine, tra gli altri, ricordiamo l'indimenticabile Marilyn Monroe, che nel film A Qualcuno Piace Caldo, prepara un Manhattan molto casereccio insieme ad altre ragazze, sul treno, mischiando tutti gli ingredienti in una bottiglia.

Vediamo ora quali sono gli ingredienti necessari per la preparazione del Manhattan, e la ricetta.

Ingredienti
5 cl di Canadian Whiskey
2 cl di Vermouth Rosso Angostura Bitter
2 gocce

Preparazione
Vengono mischiati prima il whiskey e il vermouth, quindi ad ogni drink si aggiungono un paio di gocce di Angostura Bitter. Viene servito in un bicchiere a calice molto svasato e guarnito con un'amarena.

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo di Overland: trasmissioni in tv, info da spedizioni in corso e anteprime sulle future, offerte su prodotti e viaggi firmati Overland, e molto altro!
Accetto le note su Privacy e Termini di Utilizzo