+39 02 87234655 | CONTATTACI | SHOP | AGENZIA VIAGGI

 

La stampante cancella inchiostro

stampante cancella inchiostroUn'iniziativa ecologico-tecnologica di grande impatto ambientale ed economico: si tratta di una stampante al laser in grado di eliminare l'inchiostro presente sulle pagine. É una invenzione rivoluzionaria, ancora in fase di concept, anche se la notizia è stata pubblicata sulla rivista scientifica Proceedings of the Royal Society. A condurre la ricerca sono i ricercatori Julian Allwood e David Leal-Ayala della University of Cambridge. In pratica, l'operazione che andrebbe a svolgere questa stampante, sarebbe inversa rispetto alla classica deposizione di inchiostro.

Leggi tutto

Nucleare: la Corea del Sud verso una piccola svolta

sud corea e smart meter La Corea del Sud è un Paese fortemente dipendente dall'energia nucleare. Il disastro di Fukushima ha quindi riacceso le inevitabili polemiche all'interno della comunità ambientalista e non, per cui scienziati e attivisti si stanno muovendo per trovare delle soluzioni concilianti. Un piccolo passo in avanti, per fortuna, è stato fatto in ottica anche ambientalista, e cioè la riduzione dei consumi per portare alla chiusura una centrale nucleare. L'iniziativa, che in questo caso parte dal governo di Seoul, ha proposto l'adozione di due misure, attraverso l'introduzione di due sistemi di controllo del consumo energetico: smart meters e smart grid.

Leggi tutto

L'orto fai da te con la community GrowThePlanet

GrowThePlanet community orto fai da teIniziative ecologiche per la primavera, tendenze green, voglia di cibo genuino, precarietà economica e bella stagione alle porte sono i fattori che stanno spingendo molte persone a passare ad un tipo di sostentamento fai da te, almeno per una parte dei viveri, come frutta e verdure. Un orto in casa, oltre che economicamente conveniente, è anche sostenibile, visto che evita sprechi, utilizzo di concimi chimici, trasporti e tutte le spese e gli scarti comportati dalla logistica e dalla filiera di produzione.
Per avere un orto in casa non serve essere pollice verde oppure avere spazi inutilizzati:

Leggi tutto

Cucina ecologica: riciclare l'olio fritto per produrre energia

biodiesel l'olio fritto riciclato al posto dei carburanti fossiliL'olio fritto è sempre un problema, perché il suo smaltimento non avviene quasi mai in modo idoneo: per pigrizia, ignoranza, o mancanza di strutture, viene infatti svuotato nei lavandini e water, creando un danno per l'ambiente.
In realtà, l'olio fritto potrebbe essere utilizzato per alimentare l'illuminazione pubblica o i motori degli autobus, come ha proposto Michele Faberi, del gruppo Ecosoluzioni. Il recupero dell'olio fritto, detto anche opac cioè olio alimentare post consumo, passa attraverso le fasi della raccolta, della pulizia e della trasformazione. Il progetto OilEco ha deciso di finanziare l'idea di Faberi, che si prospetta vantaggiosa sia dal punto di vista ambientale che economico.

Leggi tutto

Eco-Cluster: al via la sperimentazione del sistema di gestione ambientale a Cerreto Laghi

Eco-Cluster sperimentazione del sistema di gestione ambientale a Cerreto LaghiIl progetto Eco-Cluster, Environmental COoperation model for Cluster (Modello di Cooperazione Ambientale per Cluster), è un modello sperimentale di gestione ambientale in cui un'area territoriale viene suddivisa in cluster, cioè gruppi omogenei per dimensione e tipologia, di attività economiche. Il modello di riferimento è Cerreto Laghi, stazione sciistica tra le più importanti dell'Appennino Emiliano, inserita nel Parco Nazionale. I soggetti coinvolti nel progetto Eco-Cluster di Cerreto Laghi saranno molteplici, a partire dal Parco e dal comune di Collagna (che sono partner di progetto), gli operatori turistici, che avranno un ruolo di prima importanza nel cercare di proporre Cerreto come meta di turismo sostenibile e responsabile, e i vari attori istituzionali, che hanno interessi o meno nell'area.

Leggi tutto

Talenti Italiani premia solo donne per idee su turismo sostenibile

Premio Talenti Italiani 2012 Talenti Italiani, come ogni anno, ha offerto dei premi per le migliori idee sul turismo esperienziale, sostenibile e nuovo. Quello che conta è andare fuori dai soliti schemi di viaggio, fatti da hotel anonimi e asettici, ristoranti per turisti e puro sightseeing, senza vivere affatto il posto; enogastronomia, tradizioni popolari, esplorare lo stile di vita nei luoghi che si visitano, queste sono le cose che rendono davvero importante e costruttiva (sia per il turista che per il locale) una vacanza. Il 2012 ha fatto registrare un record, segno anche delle tendenze che cambiano e dell'importanza femminile nel mondo del turismo: i primi tre premi sono andati a tre donne, più precisamente Giulia Bonardi con 'Turisti per Kaos', Elena Zuliani con 'Energy landscape – il paesaggio dell'energia' e Valentina Braccia con 'Ambiente e paesaggio'.

Leggi tutto

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sul mondo di Overland: trasmissioni in tv, info da spedizioni in corso e anteprime sulle future, offerte su prodotti e viaggi firmati Overland, e molto altro!
Accetto le note su Privacy e Termini di Utilizzo