Dionisio Stacchetti

stack

Dionisio Stacchetti detto Stack, nella foto in Overland 16

Ero un po' stanco del lavoro che stavo facendo, che non mi dava spazio e tempo per muovermi, girare... Adesso sono un caposquadra nei vigili del fuoco e mi sto divertendo da 25 anni a lavorare.

La mia prima partecipazione con il team Overland è avvenuta grazie ad un collega, anzi amico e collega, che mi ha fatto conoscere Beppe e Filippo. Una mattina sono entrato in caserma e il collega mi dice "cos'hai da fare tra 4/5 mesi? Vuoi fare un giro in Africa per qualche mese?!" Ho detto "va bene ci sono!"
E così è stato il mio ingresso in Overland, nel 2010 con Overland 12.

Con Overland ho imparato che ogni giorno nasconde una sorpresa. Potrebbe essere che da un momento all'altro si parta per una nuova avventura, in un nuovo posto.

Divenni Vigile del Fuoco il primo agosto 1990, nel '93 partecipai al 1° corso per guida di mezzi pesanti in soccorso e a una serie di altri corsi. Ho guidato camion speciali fuori sagoma in aereoporto, overkraft, moto d'acqua, motoslitte, diversi tipi di imbarcazioni, camion anfibio, mezzi fuoristrada di tutti i generi, autogru e le favolose autoscale. Dal 2008 ho superato il corso da caposquadra, ma la voglia di guidare in situazioni strane e particolari non mi passa. Oltre al soccorso normale mi sono specializzato nel soccorso acquatico, in particolare fiumi e alluvioni.

Una delle mie passioni è camminare sulle Prealpi Orobiche, d'estate e d'inverno in compagnia dei miei fedeli Black e Lachy, rispettivamente un coker nero e un setter inglese. Fra le notti di turno, le missioni per calamità naturali come terremoti e alluvioni, i corsi di aggiornamento, passo circa sei mesi all'anno fuori casa, ma grazie alle mie donne che a casa pensano a tutto, ho potuto partecipare ad Overland e spero di poter essere prresente nelle prossime spedizioni.

stacchetti In Overland 12: Pilota
stacchetti

In Overland 16: Pilota 2° Turno (Perù)
Overland 16 mi ha regalato un sogno: poter guidare su percorsi fuoristrada nemmeno riportati sulle mappe tra le Cordigliere del Perù, un'esperienza unica in paesaggi mozzafiato.

Dionisio Stacchetti In Overland 18: Pilota 2° turno (Uzbekistan - Afghanistan)

Stampa