capodannoL’Uganda è una meta turistica poco battuta, a cui spesso si preferiscono le bianche spiagge del Kenya e del Madagascar, o la fauna dei safari in Botswana e in Sudafrica. L’Uganda è invece una terra magnifica, anche relativamente sicura, caratterizzata dalla presenza di una catena montuosa davvero unica nel suo genere: stiamo parlando dei Ruwenzori, noti anche con il nome di Monti della Luna.

Scopri le nostre proposte per capodanno 2014 >>

Si tratta di una complesso costituito da sei gruppi montuosi, cioè il Gessi, l’Emin, lo Speke, il Baker, il Luigi di Savoia e lo Stanley, nel quale si trova tra l’altro la cima più alta, Punta Margherita, con i suoi 5.109 metri.

La scalata alla vetta del Ruwenzori non è affatto complicata, se le condizioni meteo non ostacolano, e offre al visitatore uno scenario suggestivo, fatto di ghiacciai, neve e foresta pluviale rigogliosa, popolata da animali come l’elefante di foresta e numerosi primati e da piante gigantesche e misteriose. L’Uganda è quindi una destinazione perfetta per un viaggio in inverno, specialmente se si vuole passare un capodanno davvero alternativo.

Per passare il capodanno in Uganda clicca qui >>

In un soggiorno in Uganda non può però essere trascurato il Parco Nazionale Queen Elizabeth, dove è possibile avvistare numerosi animali abbeverarsi nei pressi del canale Kazinga, tra cui ippopotami e bufali. Il gran finale deve essere con i botti, visto che siamo in tema Capodanno: il Parco Nazionale Bwindi, un santuario dei gorilla, dove è possibile vedere questi incredibili animali nel proprio habitat naturale. Un viaggio in Uganda è un modo perfetto per conoscere l’Africa, quella vera, lontana dai circuiti del turismo di massa.

– VIAGGIA CON NOI – Visita il nostro sito di Overland Viaggi: Trekking e viaggi avventura consigliati da Beppe Tenti…mettiti Sulle tracce di Overland!