+39 02 87234655 | CONTATTACI | SHOP | AGENZIA VIAGGI

 

DAY 24 - I mille segreti di Mumbai

WhatsApp Image 2018 04 18 at 17.45.55

Questa mattina ci incontriamo alle 9 per la colazione. Poi usciamo con California, Amarok e Rockton alla scoperta delle attrazioni principali di Mumbai, anticamente conosciuta come Bombay. La nostra prima tappa è la porta di accesso di Mumbai, il “Gateway of India”, si tratta di un monumento nazionale davvero importante per la storia dell’India.. Avvicinandoci alla zona di Colaba, Mumbai ci appare come una città metropolitana e moderna. 

Arriviamo al "Gateway of India" che fu costruito in onore di re Giorgio V e la regina Maria che visitarono la città nel loro incredibile viaggio del 1911 quando si celebrò anche il famoso Delhi Durbar. Si tratta di una struttura ad arco, costruita proprio sulla costa come porto di attracco e benvenuto. Dopo qualche foto, ci dirigiamo verso la stazione, altro monumento davvero spettacolare, costruito anche questo dagli architetti Inglesi che furono dei visionari a quei tempi. Questa stazione, costruita verso la fine del XIX secolo, nel 2004 è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall’UNESCO. Lo stile è neogotico-vittoriano, che la fa risultare molto imponente. Sono ormai quasi le 15 ci mettiamo alla ricerca di un posticino dove pranzare; fortunatamente ne troviamo uno ancora aperto e riusciamo a pranzare velocemente.

Torniamo quindi ai veicoli per spostarci verso un'altra zona della città, dove si trova la moschea di Haji Ali; situata in un isolotto collegato alla terra con una passerella, è accessibile solo nei momenti di bassa marea (e per fortuna riusciamo ad accedervi). Arriviamo alla Moschea al tramonto, e assistiamo al rito dei fedeli che entrano per chiedere la benedizione dal santo musulmano Sayed , la cui tomba è qui custodita: dopo aver fatto un'offerta, il celebrante  tocca la tomba del santo con una sorta di piccola scopa che viene poi battuta sul capo dei fedeli. Con la moschea illuminata di verde e il cielo viola, la luna che spunta in una meravigliosa falce e il canto del Muezzin l'atmosfera è davvero suggestiva.

Ora abbiamo in programma di visitare il tempio indù dedicato a Mahalakshmi, divinità simbolo di prosperità e fortuna. Per arrivare passiamo in una stradina con bancarelle con le offerte per il tempio. Una volta entrati ci viene spiegato che in questo periodo si celebra il Navratri Festival, in cui i fedeli rendono omaggio alla divinità. Veniamo gentilmente accolti a prendere parte alla celebrazione oltre a benedirci con la tradizionale pashmina bianca ci facciamo applicare il "Tilaka", il terzo occhio che tutti gli Indù portano in mezzo alla fronte. Un po' emozionati per questa meravigliosa accoglienza lasciamo il tempio che sta ormai per concludere le celebrazioni. Si sono fatte ormai le 20.30, corriamo ai veicoli e poi a letto!

Arrow
Arrow
Slider

  • /diario-di-viaggio-19/2029-day-25-alla-scoperta-della-vera-mumbay.html
  • /diario-di-viaggio-19/2036-day-23-sempre-on-the-road.html