+39 02 87234655 | CONTATTACI | SHOP | AGENZIA VIAGGI

 

DAY 11 - Che disastro la burocrazia indiana!

DAY 11 In mancanza dei veicoli Giannino si consola con un Rikshaw

Ci svegliamo con il cinguettio degli uccelli e alle 8.30 ci incontriamo per la colazione.

Purtroppo ancora sembra non esserci alcuna novità sui veicoli, Filippo sta continuando a contattare i referenti senza ottenere risultati. Non perdiamo le speranze, in qualche modo si riuscirà a risolvere. 

 Filippo oggi deve fare le presentazioni dei vari componenti del gruppo... Chissà cosa dirà di ognuno di noi?

Pranziamo qui in hotel prima di spostarci, e avendo un solo taxi a disposizione, dobbiamo fare 6 giri con tutti i bagagli che abbiamo… Filippo rimane invece con Thomas a scrivere mail e a lavorare sulla questione dei veicoli.

In attesa dei veicoli, non possiamo stare fermi, la burocrazia indiana non la deve avere vinta!

Saliamo perciò su due tipici Rikshaw (in quattro su ciascuno, un po' strettini ma ci si sta) mischiandoci agli Indiani nel traffico locale per vivere un po’ di vera vita quotidiana in India tra clacson e mezzi di ogni tipo e dimensione.
Rientriamo per una doccia in albergo e andiamo poi a cena in un ristorante vicino. Ci ritiriamo per mezzanotte, qualcuno deve ancora lavorare prima di crollare a letto.

 

Arrow
Arrow
Slider

  • /diario-di-viaggio-19/2018-day-12-niente-veicoli-andiamo-al-mercato-delle-spezie.html
  • /diario-di-viaggio-19/2016-day-10-ancora-in-attesa-dei-veicoli.html