+39 02 87234655 | CONTATTACI | SHOP | AGENZIA VIAGGI

 

Team

Andrea Borgarello

Nato a Torino nel 1973.
In Overland 12: Responsabile CinemArena e Cooperazione Internazionale allo Sviluppo
Professione: Fotografo

Ho studiato e lavorato per un lungo periodo come economista, e terminato un PhD, due masters' degrees e lavorato per sei anni in varie organizzazioni internazionali (Università di Torino, Ministero degli Affari Esteri Italiano e la Banca Mondiale). Ho vissuto per due anni negli Stati Uniti, tra Washington DC e New York, due anni a Maputo, un anno a Bruges e uno a Parigi.
Maturando esperienze nel campo dello Sviluppo Economico e lavorando con International Aid, ho coltivato una differente sensibilità e nel 2006 ho deciso di diventare un fotografo professionista. Ho perfezionato la mia tecnica di fotografia al "Mary Ellen Mark" (corso in fotogiornalismo a New York) e ho completato un corso annuale professionale alla "Washington School of Photography".
Ho lavorato in importanti progetti fotografici e documentato molti Paesi nel mondo. Oltre a ciò, ho preso parte al CinemArena e più tardi al camper che attraversò il Sahara di Giocarlo Cosio, uomo disabile. Recentemente ho lavorato a due documentari tematici, a New York City con Outsider Artists ed in India con la "Vacca Sacra". Il mio progetto più recente sviluppato a Torino tratta dell'integrazione degli zingari. Normalmente lavoro come freelance e pubblico in varie riviste italiane ed estere.

StampaEmail

Ketta Grazia

ketta

Ketta Grazia, responsabile CinemArena e Cooperazione Italiana allo Sviluppo, parte Bolivia in Overland 16

Mi chiamo Ketta, vengo da Palermo. Lavoro da molti anni nel settore della Cooperazione Internazionale, gestisco progetti di sviluppo (principalmente di natura sanitaria e sociale) in aree disagiate, ho lavorato per lunghi periodi in Africa, in Mongolia, in Afghanistan, in Libano e altri paesi in via di sviluppo. E quest'anno per la prima volta il SudAmerica, nella magica Bolivia, Paese che mi ha conquistata per la sua autenticità e attaccamento alle tradizioni, per non parlare dei paesaggi mozzafiato.

È stata anche la mia prima volta con Overland, esperienza che non dimenticherò facilmente. Sono state settimane dure ma sempre entusiasmanti. Con i miei compagni di viaggio ho condiviso difficoltà ed emozioni fortissime. Credo di aver lasciato un pò di me in quei luoghi.

ketta2

Marco Ballerini

marco

Marco Ballerini, responsabile CinemArena e Cooperazione Italiana allo Sviluppo, parte Perù in Overland 16

Il tour con Overland in Perù è stata un’esperienza molto intensa e una grande occasione per conoscere luoghi, persone e storie indimenticabili, insieme alla grande squadra di Filippo, con Simone, Paolino, Stack, Jenni e Cristóbal. Mi sono occupato di coordinare il progetto CinemArena, la campagna sociale e sanitaria che usa il cinema e che ha accompagnato il programma mentre si visitavano anche i progetti di Cooperazione Italiana. Ricordo il mal d'altitudine, la dissenteria, ma anche grandi emozioni e tanto orgoglio.

Ho diretto il progetto CinemArena anche nell’edizione del 2006 in Libano e in Uganda nel 2010. Oltre che di Cooperazione mi occupo di cinema e documentari. Ne ho realizzati anche per la Cooperazione Italiana, per la Protezione Civile e per alcune agenzie delle Nazioni Unite. Dal 2013 ho una società di produzione che si chiama SPAZIO, che da "spazio" a nuove idee per il Web il cinema e la TV.